26Mag 2019

Per minimizzare i costi amministritativi, l’assetto di Friend of the Sea è piuttosto semplificato e comprende:

 

1) Il Consiglio di amministrazione, a sua volta formato da:

– un Presidente: il Dr. Franco Bray, esperto leader in tecnologie alimentari;
– un Direttore: il Dr. Paolo Bray, figlio del Presidente Franco, Direttore del programma internazionale Dolphin-Safe dell’Earth Island Institute;

2) Il Consiglio consultivo, composto da almeno 4 membri in tutto il mondo, principalmente impegnati nelle ONG ambientali e il settore ittico. I membri vengono convocati e selezionati dal Consiglio di amministrazione per un mandato di 2 anni e possono candidarsi per il rinnovo del mandato. Composizione attuale:

– Amod Salgaonkar (India, Seafood Trade)
– Kevin Soares (USA, Seafood Industry)
– Mariasole Bianco (Italy, ONG)
– Natalie Fort (Ghana, ONG)

3) Un team di professionisti tra i dipartimenti Amministrazione, Marketing, Commerciale e Scientifico.

4) Il Comitato Tecnico di Friend of the Sea – un ente tecnico indipendente con un ruolo chiave nello sviluppo e nella revisione degli standard. Il CT è composto da un numero che varia dai 14 ai 21 membri provenienti da diversi ambiti (prodotti ittici, distribuzione/vendita al dettaglio, amministrazione, enti di certificazione, ONG, attività mediatiche ed educative) e da differenti regioni geografiche. Tali membri sono eletti dal Consiglio consultivo, previa visione del CV (ricevuto spontaneamente o su richiesta), per un periodo di 3 anni e possono candidarsi per il rinnovo del mandato.