MareCamp certificato da Friend of the Sea per dolphin e whale watching in Sicilia

MareCamp certificato da Friend of the Sea per dolphin e whale watching in Sicilia

L’associazione di volontari senza scopo di lucro svolge e promuove attivitàsportive, educative, ecoturistiche e di ricerca in mare

Friend of the Sea, lo standard di certificazione globale leader a livello mondiale per prodotti e servizi che rispettano e proteggono l’ambiente marino, hanno annunciato di aver certificato MareCamp nella categoria di dolphin e whale watching sostenibile per gruppi scientifici. La certificazione copre i programmi di ecoturismo, ricerca ed educazione dell’organizzazione.

MareCamp sta offrendo un vero servizio alla causa della sostenibilità, dimostrando che è possibile imparare e divertirsi in mare, ma senza danneggiare l’ambiente“, ha affermato Paolo Bray, direttore di Friend of the Sea. “In effetti, come dimostra il loro successo, i programmi educativi ed ecoturistici portano le persone ad innamorarsi dell’oceano, e di conseguenza proteggerlo.”

MareCamp è un’associazione di volontariato senza scopo di lucro riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dalla Regione Siciliana e dall’Accordo sulla Conservazione dei Cetacei del Mar Nero, del Mar Mediterraneo e dell’Atlantico contiguo (ACCOBAMS). Svolge e promuove attività sportive, educative, ecoturistiche e di ricerca in mare. Le attività svolte da MareCamp includono snorkeling ed escursioni naturalistiche in gommone o barca a vela. Offrono anche eco-tour per osservare i delfini. MareCamp utilizza inoltre parte del ricavato delle proprie attività per finanziare attività gratuite per bambini disabili e da comunità a basso reddito.

Questo programma è collegato al progetto “Osservazione e conservazione dei delfini nel Golfo di Catania”, che aiuta i ricercatori locali a effettuare la raccolta di dati essenziali rilevando la cetofauna residente e monitorandone la salute. “Viviamo il mare a 360 gradi. Solo vivendo il mare è possibile apprezzare questo ambiente, conoscerne le vulnerabilità e imparare a proteggerlo“, ha affermato il direttore scientifico di MareCamp, Clara Monaco. “Tutti i partecipanti possono vedere una vasta gamma di animali selvatici e siamo lieti di accompagnarli fornendo in maniera semplice tutte le informazioni scientifiche utili sugli emozionanti incontri che facciamo insieme”.

I partecipanti al programma MareCamp possono avvistare tursiopi (Tursiops truncatus) e stenelle (Stenella coeruleoalba) tutto l’anno. Occasionalmente, potrebbero vedere capodogli (Physeter macrocephalus), balenottere comuni (Balaenoptera physalus), zifii (Ziphius cavirostris), grampi (Grampus griseus) e delfini comuni (Delphinus delphis).