Ecco un pasto salutare e gustoso. Anche l’ambiente ne va orgoglioso

Ecco un pasto salutare e gustoso. Anche l’ambiente ne va orgoglioso

Prodotti controllati? Piatti leggeri e al contempo sfiziosi? La rivoluzione delle bowl sconvolge e catapulta il cliente in un mondo nuovo: riso rosso, lenticchie di montagna, gamberi al ginger, semi di girasole, edamame, crema di avocado… Tutto questo oggi è possibile da Bul Milano, il ristorante in cui “più un cibo è buono, più ti aiuta a stare in forma”.

Strano ma vero. Inoltre, questo leitmotiv è un chiaro segnale della filosofia del locale: da un lato, prendersi cura della salute del cliente deliziandolo con piatti ricercati, materie prime sicure e sapori delicati, dall’altro rispettare l’ambiente, gli ecosistemi e i lavoratori di tutta la filiera di produzione, sia nell’ambito della pesca sia in quello agroalimentare.

Da qui scaturisce l’appoggio concreto del ristorante al progetto Sustainable Restaurants, l’iniziativa di Friend of the Sea, lo standard di certificazione internazionale per la pesca e l’acquacoltura, che seleziona e premia le realtà che abbracciano i valori della sostenibilità, utilizzando uno o più prodotti certificati Friend of the Sea.

Bul nasce in Viale Premuda, a Milano, per soddisfare tutta quella clientela esigente che intende concedersi una pausa fit & tasty. Il menu è pianificato in base alla stagionalità e alla freschezza degli ingredienti, sia all’interno di bowl sia in versione crêpes alla tapioca, e i nomi delle pietanze sono già tutti un programma: Detox, Monday, Funday, Pre-Meeting, Study Fuel, Pre-Workout, Post-Workout, Hangover, solo per citarne alcuni. Ovviamente, non mancano anche piatti vegetariani, barrette energetiche, bevande Babasucco e dolcetti appetitosi.

“Bul rappresenta la migliore ‘strada da imboccare’ per tutti quelli che tengono alla propria linea, – ha commentato Paolo Bray, Fondatore e Direttore di Friend of the Sea – senza rinunciare al gusto e, in più, contribuendo alla conservazione delle risorse ambientali. Per tutte queste ragioni, sono entusiasta di accoglierlo a gran voce nel nostro Sustainable Restaurants”.  

Ad oggi, sono oltre 500 i ristoranti che fanno parte del progetto Sustainable Restaurants. La lista completa, suddivisa per città, è disponibile scaricando l’App Sustainable Restaurants su Play Store ed Apple Store.