Piatti home-made, creativi e sani per i clienti di ieri, di oggi e di domani

Piatti home-made, creativi e sani per i clienti di ieri, di oggi e di domani

A Milano, in via Giardino 3, la tradizione gastronomica si sposa perfettamente con la creatività di un giovanissimo chef varesino, Luigi Cassago, fondatore di Ecooking World, che può già vantare anni di esperienza in ristoranti stellati. Il bistrot nasce dal desiderio di infondere nella passione per la cucina il concetto che buono e sostenibile vanno di pari passo.

Feel Good Food sono le parole chiave di Ecooking, nel totale rispetto dell’ambiente e dei suoi ecosistemi. E proprio in virtù di tale pensiero è scaturita l’adesione del ristorante al Sustainable Restaurant Program. Il progetto, lanciato da Friend of the Sea, standard di certificazione internazionale per la pesca e l’acquacoltura sostenibili, premia le realtà che offrono uno o più prodotti certificati Friend of the Sea e che scendono in campo contro l’inquinamento e gli sprechi.

Il messaggio è chiarissimo: la sicurezza e il controllo costante degli alimenti, il rispetto per i lavoratori e l’utilizzo di tecniche a impatto zero per il mare e per il pianeta non possono rappresentare soltanto un valore aggiunto, ma devono essere la conditio sine qua non nell’ambito dell’industria gastronomica.

Lo chef propone pietanze alla portata di tutti, dalla pasta fresca rigorosamente fatta in casa ai burger sani e al tempo stesso sfiziosi, fino ad arrivare alle Buddha Bowl, il perfetto connubio tra gusto e leggerezza.  Da oggi, inoltre, i clienti possono optare per l’esclusivo servizio di Chef a domicilio, Ecooking@home, per poter gustarei piatti di un ristorante stellato nella comodità della propria casa.

“Quando ho pensato per la prima volta a Ecooking – ha dichiarato Luigi – ho immaginato un luogo in cui la filosofia del cibo sostenibile alla portata di tutti diventasse realtà. Per questo la mia adesione a un’iniziativa come il Sustainable Restaurant Program èstata una scelta naturale e immediata, perché la bontà di un piatto non può prescindere dalla sicurezza degli alimenti che lo compongono”.

Ad oggi, sono circa 300 i ristoranti che fanno parte del Sustainable Restaurant Program. La lista completa, suddivisa per città, è disponibile scaricando l’App Find Friend of the Sea Sustainable Seafood su Play Store ed Apple Store.