A Milano la cucina orientale si rinnova di padre in figlio e diventa amica del mare

A Milano la cucina

Situato in zona Piola, Mandarin 2 propone una cucina tradizionale cinese dagenerazioni, con particolare cura nella scelta delle materie prime.

Ed è proprio quest’attenzione verso i prodotti ittici, le loro origini controllate e il rispetto dell’habitat marino in cui vengono pescati che ha spinto il titolare ad aderire al Sustainable Restaurant Program di Friend of the Sea. Si tratta di un progetto che premia le attività che utilizzano uno o più prodotti certificati Friend of the Sea, lo standard di certificazione internazionale che promuove le pratiche di pesca sostenibili.

Mandarin 2 nasce a Milano, in viale Piave, nel 1979 da una ‘costola’ dell’originario Mandarin. King Yan Sang decide di portare avanti il successo del padre proponendo un menu tradizionale ma al tempo stesso ricco di ingredienti nuovi, in cui il background della tradizione culinaria orientale si fonde con la maestria sicula della moglie Carmela. 

Nel 1992 la sede si trasferisce in via Garofalo, zona Città Studi, e la gestione passa al figlio Chun Yi che da allora, come il padre e il nonno, guida un team sempre attento alle richieste del cliente.

“È un vero piacere poter annoverare Mandarin 2 tra i ristoranti del nostro programma. – ha commentato Paolo Bray, Fondatore e Direttore di Friend of the Sea – Il nostro intento è quello di sensibilizzare sempre di più il consumatore e, in questo caso specifico, il cliente del ristorante inducendolo a giudicare un piatto non solo sulla base della prelibatezza di quest’ultimo ma anche sull’origine e la storia delle materie prime che lo compongono”.

Ad oggi, sono circa 300 i ristoranti che aderiscono al Sustainable Restaurant Program. La lista completa, suddivisa per città, è disponibile scaricando l’App Find Friend of the Sea Sustainable Seafood su Play Store ed Apple Store.