L’osservazione dei delfini e delle balene, che di solito consiste in gite in barca per vedere una vasta gamma di vita marina, dà un importante contributo a numerose economie ed è un settore emergente in molti altri paesi.

Il profitto che porta con sé rappresenta un’opportunità economica per molte comunità in tutto il mondo. Tuttavia, è noto che la rapida crescita del numero di organizzazioni di osservazione delle balene e delle dimensioni delle navi utilizzate influisce sul comportamento dei cetacei, sui modelli migratori e sui cicli respiratori.

Il nostro standard aiuta gli operatori a valutare le minacce, promuovere le migliori pratiche e sostenere un’industria responsabile e sostenibile.

Lo Standard

Lo standard per l’osservazione di delfini e balene di Friend of the Sea cerca di ridurre al minimo i disturbi involontari attraverso principi chiave di condotta.

I criteri di Friend of the Sea per l’osservazione sostenibile di delfini e balene richiedono:

  • numero massimo di navi nelle zone di prudenza e di avvicinamento;
  • distanza massima di avvicinamento;
  • programmi di formazione per operatori ed equipaggio:
  • no swim with.

Aderisci

Vuoi ricevere un preventivo per l’audit di Friend of the Sea e le royalty per utilizzare il nostro logo?
Compila il Formulario informativo preliminare (PIF):

(*) sarà presto disponibile per il download.
  • Tutte le informazioni saranno trattate in modo strettamente confidenziale e NON implicano alcun impegno da parte della vostra azienda.
  • La certificazione di Friend of the Sea è volontaria e NON obbligatoria per accedere ai mercati.
  • La procedura di candidatura NON è discriminatoria in termini di dimensioni, scala, gestione e numero minimo di operatori.
  • Friend of the Sea è una ONG e si impegna a rendere la partecipazione agli audit accessibile a tutte le aziende.
  • Contattaci per maggiori informazioni sui finanziamenti statali eventualmente disponibili nel tuo Paese per le certificazioni di sostenibilità: info@friendofthesea.org